lunedì 29 giugno 2015

Salve amici della notte, sono Porzia Romano- Recensione

Libro: Salve amici della notte, sono Porzia Romano
Autore: Allie Walker


Ciao a tutti!
Torno a voi con una recensione. Da quando ho il dispositivo amazon fire, le recensioni le faccio direttamente su amazon, dato che ad ogni libro che finisco mi viene chiesto di recensirlo ed ovviamente, quello che esce sono sempre emozioni a caldo e non tanto elaborate.

In questo caso invece, voglio fare una recensione come si deve.

Il libro in questione é in realtà un racconto, dell'autrice Allie Walker. Una donna ed un autrice della quale ho molta stima ed ammirazione.

L'argomento affrontato nel racconto mi ha toccato molto. La protagonista é in viaggio verso Modena per andare ad una clinica per dei controlli. Ha una causa in corso con un chirurgo sul quale aveva posto la sua fiducia per curarla ed intervenire su una malattia rara che poteva portare facilmente alla morte. Il chirurgo in questione é un chirurgo estetico, il quale invece che risolvere il problema, ha causato dei danni irreversibili.
Il viaggio si svolge durante la notte. La protagonista si sintonizza su una radio e qui incontriamo Porzia Romano.
La maggior parte delle donne che intervengono nella trasmissione sono donne con problemi piú o meno futili dovuti all'estetica. La nostra protagonista trova il coraggio, e chiama la trasmissione e comincia a parlare di quello che é successo a lei.

Fra le pagine vediamo due diverse realtà, se vogliamo qualificarle in qualche modo potremmo definirle parallele. Una storia nella storia. La narrazione della protagonista e le riflessioni, scritte in corsivo dell'autrice. Un parallelismo che si amalgama in modo perfetto.

Lo stile che contraddistingue Allie Walker lo si incontra fin dalle prime pagine. Linguaggio diretto, che colpisce il segno senza tanto girovagare intorno. Questo stile da una ritmica alla lettura inconfondibile e che a me piace molto.

Nel proseguire nella lettura domande iniziano a formarsi nella mia mente. Inizio a riflettere.
Quanto l'aspetto fisico di una donna conta nella società? Quanto é importante per una donna sentirsi a proprio agio con il proprio corpo? Cosa succede dentro la tua testa, quando un errore chirurgico deturpa il tuo corpo in modo tale da provare vergogna e disagio ogni volta che ti guardi allo specchio? Cosa succede quando uno ricorre al chirurgo estetico per necessità non per capriccio, e al risveglio non sei più tu e colui al quale avevi riposto fiducia e soldi ha commesso un errore e non glie ne frega niente?

Qui troviamo già delle differenze: il disagio della protagonista non nasce per un non accettare il proprio corpo per una causa naturale come l'invecchiamento; ma il ritrovarsi un corpo deturpato a causa dell'incompetenza di un chirurgo al quale si era affidata per guarire, non per un ritocco estetico per farla sembrare una ventenne anche se di anni ne ha 50. Con quali conseguenze? La più ovvia é l'autostima, poi c'è il disagio sessuale. Come mostrarsi ad un uomo nuda con un corpo deturpato da cicatrici? Un corpo che nella sua forma non é più quello naturale femminile? Così nasce l'odio verso se stessa, verso quell'immagine che lo specchio riflette e non lo fa mostrando quello che vorremmo vedere.

Un immagine ricorre nelle riflessioni in corsivo dell'autrice, quella di una falena, che fra tutte le farfalle é considerata la più brutta perché vive nella notte. Il sentirsi una falena perché si ha paura di mostrarsi per quelle che siamo. Il sentirsi sola, come la falena che ti vola intorno coprendoti con la sua polvere grigia, il sentirsi condannate perché la gente é piena di pregiudizi.
Come affrontare quella brutta bestia chiamata depressione, che ti ha colpita ma della quale nessuno sembra preoccuparsi? Tutti sempre pronti a giudicare l'apparenza ed impauriti a scavare dentro la persona che ti sta davanti, conoscerla. Perché, la determinazione che troviamo nella protagonista, quella é una cosa che spaventa molti, ma la stessa determinazione é ciò che ti fa sopravvivere.

Il grido che si sente in questo racconto é un grido che dovrebbe essere ascoltato, perché é una condanna anche alla superficialità, alla futilità di certi status quo che la società ci spara davanti agli occhi e chi non rientra in quello status quo é considerato un outsider, un qualcuno di troppo che solo perché non ha un corpo perfetto, non rientra nello stereotipo e non ha neppure il diritto di respirare, arrabbiarsi, combattere per un ingiustizia che gli é stata fatta.

Per fortuna che al mondo ci sono anche altri outsiders che sono pronti a prendere in mano una causa come questa, a tenderti una mano, a combattere per fare avere anche se parzialmente giustizia e il mio augurio é a chi ha sbagliato paghi.
Chirurghi estetici senza morale e rispetto, non dovrebbero neppure avere la licenza di operare. E chissà quante altre vittime di certe incompetenze ci sono in giro, che non possono più parlare.

La voce di Allie Walker parla anche per loro.

Un Libro che consiglio di leggere , un racconto che a me ha fatto riflettere molto.

LINK PER L'ACQUISTO


venerdì 19 giugno 2015

PREMIERE ANTOLOGIA RUNOKOHTAUKSIA

ciao a tutti!

La settimana scorsa l'11.6.2015,  abbiamo avuto la Premiere per l'uscita dell'antologia Runokohtauksia, presso la libreria comunale di Turku.

Runokohtaus è il primo progetto finlandese, a cui ho preso parte come poetessa, che si è concluso con l'uscita dell'antologia Runokohtauksia, pubblicata dalla casa editrice Robustos.

È stato un viaggio lungo 4 anni che adesso si dividerà in sentieri diversi.
È stato un viaggio che mi ha fatto credere in me stessa, che mi ha fatto capire la mia identità, che mi ha dato coraggio e mi ha aperto diverse porte che adesso spetta a me continuare a tenere aperte, e statene certi lo farò.

Ho conosciuto persone bellissime e speciali che mi hanno fatto emozionare. Ho conosciuto culture diverse dalla mia che mi hanno affascinato e mi hanno fatto capire anche che la cultura araba e kurda non è solo ISIS anzi...racchiude una ricchezza che purtroppo questi mostri vorrebbero cancellare.

Ho capito che la poesia puó accomunare culture diverse ed opposte con i suoi versi.

È stato un viaggio che mi ha fatto crescere e sono grata di averne fatto parte.

Adesso ho un po'di malinconia, perché mi mancheranno tutti i miei colleghi e i nostri incontri al Kirja Talo, ma so anche che questo non è un addio, anzi, è un Arrivederci. Le nostre strade si uniranno nuovamente prima o poi.


Se volete sapere di piú sulla Premiere, potete leggere questo articolo che ho scritto per Lab Writing

ARTICOLO PREMIERE LAB WRITING

e se volete acquistare l'antologia, che é solo i lingua finlandese, potete seguire il Link  qui sotto

LINK PER L'ACQUISTO


Ciao a tutti, a presto!

venerdì 5 giugno 2015

RUNOKOHTAUKSIA- L'ANTOLOGIA-

A Maggio, la casa editrice finlandese  Robustos fra le sue uscite presenta l'antologia Runokohtauksia.

Runokohtaus é un progetto multiculturale finlandese in cui, dieci poeti non finlandesi sono stati tradotti in lingua finlandese da poeti finlandesi.
Per vedere di cosa si tratta Runokohtaus leggere l'articolo qui presente: http://ilmondodelloscrittore.altervista.org/progetto-runokohtaus/

10 mie poesie sono presenti nell'antologia, tradotte in collaborazione con il poeta finlandese Tommi Parkko, che è anche colui che ha editato tutta l'antologia.

La premiere dell'antologia sarà il giorno 11.06.2015 presso la Libreria Comunale di Turku, città che è sede del progetto stesso.

Nell'anno 2014 Runokohtaus ha ricevuto un premio di onore come migliore progetto multiculturale in Finlandia del 2014.

La poesia che  mi introduce nell'antologia è SINFONIA e verrà letta durante la premiere in italiano da me  ed in finlandese da Tommi Parkko.

La premiere si svolgerá presso la Biblioteca comunale di Turku alle ore 17 del giorno 11.06.2015.

Benvenuti!

SINFONIA
Runoilija: Diana Mistera
Kääntäjä: Tommi Parkko

Incatenata dal ricordo di un attimo
uno sguardo
un sorriso
le tue lunga dita sul mio viso
e l'anima,
senza spartito
riesce comunque a leggere
quelle note nascoste,
ricordando improvvisamente
quell'amore che ci lega da secoli.
Ma non c'é memoria senza dolore,
dolore senza timore,
timore senza angoscia,
che quel momento
possa sfuggirmi dai sensi,
che possa perderlo per sempre.
Ma le dolci note di quella rimembranza
accompagnano la conclusione dell'opera
il ritmo aumenta
ed una melodia incalzante
travolge l'anima
provocando l'inevitabile dejavu.


SINFONIA

Sidottuja muistoja hetkestä
katse
hymy
kasvoillani pitkät sormesi
ja sielu,
ilman partituuria
voi vieläkin lukea
piilossa olevia nuotteja,
ja yhtäkkiä muistaa
rakkauden joka sitoo meidät vuosisadoiksi.
Mutta ei ole muistoja ilman kipua,
kipua ilman pelkoa,
pelkoa ilman tuskaa,
hetkestä johon
ei voi tarttua
ja josta jää ainoastaan muistot.
Mutta sen muiston suloiset nuotit
ovat oopperan huipentuma
rytmi kiihtyy
ja itsepintainen melodia
musertaa sielun
ja pakottaa lopultakin muistamaan.





PROMOZIONE LAMPO

CIAO A TUTTI! Oggi e domani potete acquistare 99 titoli del catalogo di Lettere Animate a 0,99! Fra i titoli troverete anche il mio Orphe...