lunedì 19 gennaio 2015

Runokohataus approda nel Mondo dello scrittore

Ciao a tutti!

Sono stata molto attiva ultimamente ed uno dei tanti frutti é stato questo articolo che ho scritto per il sito de "IL MONDO DELLO SCRITTORE"

Ringrazio i gestori del sito e Irma Panova Mario, per avermi ospitata.

Se volete leggerlo lo trovare qui:

Quando la cultura accomuna: Runokohtaus

domenica 18 gennaio 2015

MEMOIR

Questa é la revisione di una poesia che ho giá pubblicato in questo blog. 
Abbiamo tradotto la poesia in finlandese, e la potete trovare QUI in finlandese.

Ci abbiamo impiegato 2 giorni, a lavoro finito possiamo dire che siamo davvero soddisfatti.

**

Ti vidi immobile statua sommersa
la mia anima muta iniziò a gridare
ed il cuore fu centrato da un colpo.
Amanti eternamente in fuga
fuggitivi,
fantasmi erranti in antichi mausolei
eppure adorati come immortali.
L'ombra del sogno
scivola in ricordi mai accennati
nell'atlantide ormai sommersa.
Persa
nel deserto che divenne
la mia unica dimora
filai le tele del tempo
in attesa del tuo ritorno
io,
dimenticata Penelope
tu
sconosciuto Odisseo.


© Diana Mistera 2015

sabato 17 gennaio 2015

ORPHEUS È COPERTINA DELLA SETTIMANA!

Ciao a tutti!
Il Blog di Tiziana Cazziero, "VOLTARE PAGINA" ha inaugurato questa settimana una nuova iniziativa: "LA COPERTINA DELLA SETTIMANA".
Sono lieta di comunicarvi che la copertina di ORPHEUS ha vinto il contest.
Il contest consisteva nel votare la copertina e la sinossi che piú piacevano, il premio in palio era una copia elettronica del libro vincitore, al vincitore estratto fra i commenti lasciati sotto il post con la votazione.

Martino Cavallo é stato estratto per il premio.

Potete trovare il link qui:

COPERTINA DELLA SETTIMANA


Un grazie di tutto cuore va a tutti quelli che hanno votato la copertina di ORPHEUS.

A presto
Diana Mistera

giovedì 15 gennaio 2015

ORPHEUS approda fra gli ebooks

Ciao a tutti,
chi mi conosce sa che io preferisco le versioni cartacee dei libri, ma, purtroppo, fra la crisi e le varie iniziative in giro per il web, sono stata "costretta", a poco piú di 2 mesi dall'uscita ufficiale, a creare una versione ebook del romanzo ORPHEUS.
Spero che questa cosa invogli i lettori a leggere questa mia creatura, sulla quale ho messo la mia anima ed il mio sangue.
Rispetto alla versione cartacea il prezzo del libro é  davvero modico, infatti, lo trovate su kobo, al prezzo di 3€.

Per acquistarlo seguite il link:

ORPHEUS, versione ebook

mercoledì 14 gennaio 2015

ORPHEUS. Prima recensione.

Ciao a tutti!

Ecco che vi segnalo la prima recensione al mio nuovo romanzo ORPHEUS.

Vi ricordo che al momento, il romanzo é disponibile solo in versione cartacea, e potete trovarlo in tutti i siti di amazon, e qui su Lulu.

Recensione su Amazon.it.


Ciao a tutti!

Cit. dal libro “I POETI DI CERA SONO GENI INCOMPRESI...”

Recensione di Diana Mistera su INQUIETUDINI DI CERA di Gaetano Barreca

È freddo in Finlandia, le giornate sono molto lunghe soprattutto in inverno e, adesso che sono libera da impegni, mi sono dedicata a quelle letture che ho lasciato indietro, fra queste c'era INQUIETIDINI DI CERA di Gaetano Barreca.
Ho desiderato tanto questo libro, ma per un motivo o per un altro, non ero mai riuscita a comprarlo, ero disoccupata e purtroppo, la priorità la prendevano altre cose, e così partecipai ad un Giveaway, organizzato dallo stesso autore; il destino ha voluto che vincessi il libro che a lungo avevo tanto desiderato. A volte la fortuna sa dove colpire.
Le mie aspettative non mi hanno tradito, sono felice di avere questo volumetto fra i miei libri nella mia libreria personale, nello scaffale dei miei libri preferiti.
Mi ha colpito molto la storia di Icaro, e mi é piaciuto moltissimo il modo in cui questo romanzo é stato ideato: sotto forma di lettere da Icaro al suo unico grande amore Alessandro.
Ho sofferto con Icaro man mano che andavo avanti con la lettura, ho capito le sue battaglie, soprattutto quelle dentro se stesso, in un modo o nell'altro li affrontiamo tutti certi problemi con l'IO, quando siamo diversi dalla massa. Sia che uno sia gay, sia che uno sia poeta, sia che uno sia un goth, in un paesello del centro Italia, che é pronto ad additarti come satanista solo perché vai vestita di nero. Lo so a me é successo, quindi sono stata un Icaro anche io.
Mi ha appassionato leggere il percorso che purtroppo, in questa società colui che viene considerato “diverso” deve fare, la battaglie quotidiane che si accendono dentro la propria psiche, soprattutto se hai un carattere debole, i muri in cui sei inevitabilmente costretto ad andare a sbattere,perché ti senti in colpa per essere quello che sei, perché la societá ti addita, soprattutto nell'entroterra di una cittadina del sud, soprattutto in Italia, perché ti considera una persona senza morale o etica solo perché sei diverso.
L'omosessualità é un problema ancora oggi in Italia, ed il romanzo anche se scritto nel 2011 é fin troppo attuale; purtroppo, si sente fin troppo spesso nelle notizie dei telegiornali, ragazzi presi in giro da bulli perché gay, il bullismo nei social media, e se un ragazzo non ha il supporto familiare o non ha abbastanza forza per reagire ed accettarsi, purtroppo non ce la fa, viene spinto al suicidio, ed é terribile. Mi sono commossa quando sono arrivata alla conclusione, mi sono chiesta perché doveva andare così? Non ho trovato risposte che mi hanno consolato.

Ho molto amato questo libro, é scritto bene e mi sono piaciute le citazioni che vi ho trovato. La lettura scorre bene e i pensieri si animano alla fine di ogni lettera, cosí come tante domande senza ancora una risposta. L'amore é una sentimento universale, non ha sesso, non ha colore, ed é libertà di amare chi vuoi e senti di amare, senza distinzioni, e dovrebbe essere vissuto come tale da tutti.




martedì 13 gennaio 2015

Passate ed aderite

Ciao a tutti!
Oggi faccio un pó di promozione al blog di Tiziana Cazziero " Voltare Pagina".

È un blog davvero fatto bene, dove ogni settimana potete trovare gustosissime novitá, interviste e segnalazioni, di autori emergenti.
Da questa settimana é partita anche l'iniziativa per votare la copertina della settimana, Il mio Orpheus é il libro numero quattro, passate e Votate con un commento. Grazie.

Il link é questo qui sotto, basta un click!

COPERTINA DELLA SETTIMANA


CIAO A TUTTI!

martedì 6 gennaio 2015

PRINCE LESTAT -Anne Rice-

Recensione di Diana Mistera

Quando Anne Rice annunciò l'uscita di un nuovo capitolo delle Cronache dei Vampiri con protagonista il mio amato Lestat, non stavo più nella pelle, e appena fu possibile pre-ordinarlo, lo feci immediatamente su amazon.
Non sapevo cosa aspettarmi, ed evitai a priori di leggere tutti i post e le recensioni che venivano pubblicate perché non volevo sciuparmi la sorpresa; fu frustrante, perché seguendo la stessa autrice su facebook, mi sono vista costretta a non commentare i suoi post quando chiedeva di questo libro, perché ancora non lo avevo letto.
Adesso che l'ho finito, posso dire che l'ho amato. Ci sono stati dei punti in cui mi sono dovuta concentrare e ricordare gli eventi che erano stati narrati negli altri libri, sono passati diversi anni dalle mie letture della Regina dei dannati, Memnoch il Diavolo, Intervista con il vampiro;quindi ai nuovi lettori consiglio, prima di leggere Prince Lestat, leggetevi tutta la Cronologia dei Vampiri, perché altrimenti non capirete le caratteristiche ed il carattere dei personaggi.
La prima cosa che mi ha colpito appena ho aperto il libro, é stato introdotto un vocabolario della terminologia usata nel mondo degli immortali, che ho trovato affascinante e ben pensato. Come ho trovato ben pensato, la lista dei nomi alla fine del libro, come se si volesse dare una vera e propria cronologia degli eventi, fare un censimento, infatti vi leggiamo i nomi dei vampiri e quando sono nati ed i nomi dei “novizi”(fledgling), mettendoli quindi, nell'esatto periodo storico,ed ho trovato questa idea brillante, perché, parliamo di Prince Lestat, e la prima cosa che un Principe o un Re dovrebbe fare alla nascita di un nuovo impero, é proprio un censimento dei propri sudditi.
Come per la Regina dei Dannati, in questo libro sentiamo le voci di ogni singolo protagonista e quindi riceviamo un update di quello che ogni singolo personaggio della Cronologia ha fatto nel nuovo millennio, come, si é adeguato al nuovo millennio, dobbiamo infatti ricordarci, che ci sono immortali che hanno la veranda età di più di 2000 anni.
Ci sono nuovi immortali che non abbiamo mai sentito e c'è questa misteriosa Voce, che si insinua nelle menti dei vampiri e li spinge a distruggere i più giovani e c'è Lestat, il nostro Brat Prince, che ha scelto di vivere un periodo in isolamento nel castello della sua gioventù, dove viveva come un giovane aristocratico senza un soldo, prima che fosse “violentato” e forzato dal suo maker Magnus al Dono Oscuro, che improvvisamente viene da tutti scelto come colui che salverà questa nuova crisi,per il suo passato da rockstar, per essere stato colui che ha risvegliato Akasha dal sonno eterno, che sfidó tutti i vampiri del globo, ad uscire fuori dalle tenebre e mostrarsi; ed eletto Principe, ancor prima di chiedere il suo consenso.
Il nuovo millennio é il millennio di scoperte scientifiche e la Rice, mette questi millenari immortali, nella luce delle nuove scoperte,infatti incontriamo subito un medico, Fareed, portato nel sangue da uno dei più anziani: Seth, che porterà molte novità nella storia.
C'é Benji, uno degli immortali più giovani, portato ne sangue all'età di 12 anni, ma leggendo il suo personaggio ho avuto l'impressione che fosse un adulto, non un adolescente; e rappresenta la società di oggi appieno con il suo continuo broadcasting dal Trinity Palace,il suo continuo appellarsi agli anziani che si prendano le loro responsabilità e intervengano in questa ennesima crisi attraverso la sua internet radio.
Ogni singolo immortale in questo libro, fa i conti con la propria coscienza e colei che istiga i conflitti interiori nella maggior parte degli “anziani” e soprattutto in Lestat, é proprio la Voce. Questa Voce l'ho trovata affascinante, perché la sento in molti punti del libro, come una specie di Coscienza Universale, una entità che come tutte le entità, desidera crescere, conoscere, evolversi ma che é intrappolata in un corpo che non ha il minimo interesse di evolversi. Inizialmente ho odiato la Voce, ma via via che proseguivo nella lettura ho iniziato ad amarla e capirla.
Un altro personaggio che ho amato in questo capitolo delle Cronache, é Rose, la prediletta di Lestat dopo Louis, colei che Lestat ha salvato da un catastrofico terremoto nel Mediterraneo, ho amato l'innocenza di questo piccolo fiore, che come tutti gli innocenti, ha avuto una vita drammatica e difficile,é stata vittima di ingiustizie, violenza e cattiveria che la rendono ancora più speciale.
Devo dire che questo, più di altri libri, mi ha lasciato con un agonizzante senso di vuoto dentro quando sono arrivata all'ultima pagina, perché ho vissuto con ogni personaggio, e come succede spesso, quando vivi con dei personaggi a lungo, quando questi prendono una pausa da te, ne senti immediatamente la mancanza.
Lo stile é tipico della Rice, descrittivo, visuale, ipnotico. Man mano che leggi sei lanciata in quel mondo e vivi all'interno di esso. Cosa chiedere di piú ad un autore, se riesce giá a creare questa bellissima magia? Adesso non mi rimane altro che aspettare il sequel, per vedere se il mio intuito avrà visto giusto, oppure no.

© Diana Mistera 6.1.2015




lunedì 5 gennaio 2015

NUOVA INTERVISTA

Ciao a tuuti!

Oggi é la giornata delle novitá.

Una mia nuova intervista sul Blog di Tiziana Caziero, Voltare pagina, riguardo ORPHEUS.

La trovare qui:

VOLTARE PAGINA: Tiziana Cazziero intervista Diana Mistera



Diana Mistera

NUOVO SITO

Ciao a tutti!

Oltre al blog ho deciso di fare anche un sito, la mia pagina, che al momento é solamente in italiano.
Sono soddisfatta del risultato e sono sicura che sará in continua evoluzione.

Per chi volesse. mi trovate:

DIANA MISTERA, SITO WEB


ciao ciao!

Diana Mistera

ORPHEUS

Orpheus é il primo libro di una trilogia.

Disponibile su tutte le librerie virtuali, amazon, Lulu.

Caratteristiche:


ISBN                                         9781291972597
Edition
Prima edizione
Publisher
Diana Mistera
Published
November 19, 2014
Language
Italian
Pages
304




Cristiana Meneghin , Le Gemme Dell'Eubale- blogtour

JYRKI LINNAKIVI - KULKURIN VALSSI- recensione

Recensione a cura di Diana Mistera KULKURIN VALSSI – (IL VALZER DEL VAGABONDO) Autore: Jyrki Linnankivi Lingua: Finlandese D ata d...